Recensione: Meris Ottobit, serie 500 di Sonic Mangler, Bit Destroyer

There are plug-ins which can destroy the sonic integrity or sample bit rate of your audio signal, but Meris' Ottobit 500 series unit takes your audio into the 8-bit realm in a really pleasing way.  

Non contento di riposare sugli allori dopo il meraviglioso 440 pre microfonico, Meris è tornato con il prossimo ingresso nel mondo 500 serie. Il Ottobit Decimator suono (non so che altro di classificare come!) è un canale FX 500 serie che promette di girare completamente, mangle, e decostruire il suono in un modo abbastanza incredibile.

Gamers Unite

Il Ottobit è pubblicizzato sul sito web Meris come "Audio In, Videogiochi Out". Si tratta di un processore che rientra nella categoria di fare una cosa, e farlo davvero, davvero bene. Lungi dall'essere una semplice riduzione del tasso di bit, la quantità di controlli sul tuo 'Chiptuning' del suono è piuttosto sconcertante. Il Ottobit è destinato a sedersi nella catena rack di serie 500 e trasformare qualunque segnale che passa attraverso di essa risale ai primi giorni di videogiochi sonic beatitudine a 8 bit.

Meris Ottobit (front)

What's On The Card

Il Ottobit può decimare la frequenza di campionamento con la torsione di una manopola. Naturalmente, vi è la riduzione bit-rate disponibili pure. La sezione anello modulatore è il monitoraggio passo-friendly, facendo sentire estremamente sensibile al vostro gioco. Il pulsante tap tempo in grado di controllare sia l'LFO e la sezione busta innescata. Infine, il modulatore ad anello può essere miscelato tra gli stili FM e AM.

Enough Theory, What About Practice?

Ho messo il Ottobit nella mia catena del segnale subito dopo il mio principale preamplificatore microfonico vocale. Sono stato subito ricompensato con i suoni computerizzati di profondità non sono mai stato in grado di raggiungere con i plugin. Il Ottobit è stato in grado di darmi una voce robotica drone-come con la rimozione di molti elementi del passo. Dopo aver suonato in giro con quel suono per un po ', sono stato subito in grado di comporre in un anello-modulato, bit ridotto risonante tono GLaDOS-like. Ho avuto un sacco di divertimento a sperimentare con la tavolozza sonora del Ottobit offerto per le voci.

Meris Ottobit (side)

Ho provato con una chitarra accanto, e all'inizio ho faticato un po 'con il guadagno. Stai andando a voler definitivamente un solido preamplificatore nel rack 500 serie prima della Ottobit per dargli abbastanza succo. C'è un controllo di livello sul Ottobit, ma è usato principalmente per domare il segnale di uscita in caso di trattamento rende troppo rumoroso. Se stai cercando di utilizzare il Ottobit con una chitarra, sono sicuro che Meris sarebbe entusiasta se anche è stato sollevato il 440 pre microfonico a vivere accanto al vostro Ottobit.

Conclusion 

Ho avuto un po 'di divertimento con la Ottobit. Se si possiede un telaio serie 500, il Ottobit è un solido aggiunta alla catena. Dopo aver testato un bel paio di preamplificatori della serie regno 500, avevo ancora ancora a rimanere venduti sul perché dovrei acquistare un telaio di serie 500 e investire nella piattaforma. Dopo tutto, ho un bel paio di preamplificatori, moduli EQ, compressori e simili. Il Ottobit è uno dei primi pezzi di attrezzi di questo tipo che mi ha seriamente pensando di saltare sul carrozzone serie 500. Ci possono essere alcuni plugin software che simulano i singoli pezzi di quello che fa il Ottobit, ma questo è un caso in cui l'hardware regna veramente sovrana. Sembra grande, è versatile (e ancora, specifica, se questo ha un senso!), E merita un posto nel rack, se si esegue una produzione elettronica a tutti.

Prezzo: 549 $

Pro: Ricrea il suono vintage con sorprendente versatilità, ottima vestibilità e finitura, affina in su un suono specifico e ancora consente per un sacco di modifica allo stesso tempo.

Contro: 500 chassis serie richiesto (non una truffa per alcuni, ma può essere se non si possiede uno!)

Web: http://www.meris.us/products/ottobit/

Matt Vanacoro is one of New York’s premier musicans. Matt has collaborated as a keyboardist in studio and on stage with artists such as Jordan Rudess (Dream Theater), Mark Wood (Trans-Siberian Orchestra), Mark Rivera (Billy Joel Band), Aaron Carter, Amy Regan, Jay Azzolina, Marcus Ratzenboeck (Tantric), KeKe Palmer, C-Note, Jordan Knig... Read More

Discussion

Want to join the discussion?

Create an account or login to get started!