Intervista: Kate Simko su 'poliritmiche

Kate Simko explains the concepts, tech & inspiration behind her new LP, Polyrhythmic, with Tevo Howard and how they fused vintage, analog machines with digital processors for a unique layered sound.

Kate Simko, acclamato produttore di musica elettronica, compositore, performer dal vivo, DJ e viene da Chicago e fusibili una varietà di stili e temi nella sua musica. Il suo nuovo album con Tevo Howard,

Ci siamo seduti a chiacchierare con Kate sul suo nuovo LP, la tecnologia d'epoca (analogico) che ha ispirato la realizzazione di ogni traccia, la London Orchestra elettronica e di come lei scolpisce il suono di

Chiedi: Puoi dirci come sei arrivato in musica? Dal pianoforte fino al DJing e produzione musicale?

Kate Simko: Ho iniziato a suonare il piano quando avevo circa 5, quindi la musica è stata una parte della mia vita come il tempo che posso ricordare. Ho iniziato ad andare a un rave quando avevo 15 anni a Chicago e sentire la musica elettronica senza parole appena completamente connessi con me. Non ho mai avuto in nuova musica rock nella mia adolescenza, ma quando ho sentito la musica elettronica davvero mi ha parlato, e io in fondo diventato ossessionato con house e techno. Ci sono molti paralleli con classica nel senso che

Ci sono molti paralleli con la classica (e casa e tecno) nel senso che

Stavo studiando pianoforte nel mio primo anno di università, ma ero davvero appassionato di musica elettronica. Mi è stato internato a salire su un programma radio e appena scoperto su Warp Records, truffa e IDM

Kate Simko playing a DJ set

I didn

Più tardi ho portato tutto insieme con la London Orchestra elettronico (LEO), dove lavoro con strumenti classici e incorporarli nel mio mondo elettronico. io

Chiedi: Non ti senti più simile a una collisione o un infuso di due mondi? Il tuo lavoro LEO entrambi fonde insieme senza soluzione di continuità

Kate:

Kate Simko & the London Electronic Orchestra at Ibiza, 2015.

Mentre ero al college ho fatto i rapporti con i giocatori, che mi hanno insegnato molto su come i loro strumenti di lavoro.

Chiedi: ha fatto sentire come una posizione intimidatorio di essere in?

Kate: Sì. Stavo cercando di recuperare per almeno 8 anni di esperienza! Ho trovato il modo migliore per imparare è stato da libri e video sui diversi nomi tecnica dello strumento, poi sedersi con i giocatori e che

Penso che abbia funzionato a mio favore, come ho fatto stretti rapporti con questi giocatori e si sono sentiti coinvolti. Così wasn

Così ho imparato a scrivere per loro in un modo che si adatterebbe nella mia musica. Ad esempio, arpa funziona davvero bene con i modelli ritmici. Come sapete la musica house è davvero ritmica. Se si sente la prima traccia del nuovo LP che polyrhythmic

La maggior parte del tempo con i brani LEO cerco di fondere gli strumenti in pista, come un infuso come lei ha detto, in modo da

Chiedi: è la fusione degli strumenti più basso per la miscelazione in quanto è alla composizione e disposizione?

Kate: On

Su

Per un sacco di tracce per l'album abbiamo avuto più miscele prima eravamo soddisfatti. Il modo in cui le tracce sono state mescolate completamente cambiato il tatto. Se abbiamo le prime 303 bassline veramente forte e la roba più melodico ed atmosferico tranquillo può suonare davvero vecchia scuola e acido-like. Mentre se viene spinto verso il basso, mettere un filtro su di esso, e portare elementi melodici fino allora

Kate Simko & Tevo Howard Polyrhythmic

Chiedi: Il concetto di fusione sembra essere un tema che attraversa la nostra conversazione. Con il passaggio da Chicago a Londra e l'incontro tra loro elementi musicali unici, ci si sente come poliritmiche

Kate: Sì, è

Ascolta il brano "Polyphonica":