6 consigli per Studio Monitoring

You can have the most awesome recording gear and mixing plug-ins in the world, but what's the point if your studio monitors are not up to scratch. Joe Albano shares 6 tips for effective monitoring.  

Tutti abbiamo messo un sacco di impegno nel montaggio della marcia per i nostri impianti di registrazione, cercando di trovare la migliore (per non parlare dei più abbordabili) microfoni, outboard, DAW e strumenti (reali e virtuali). Ma a volte, uno dei componenti diventa un po 'meno attenzione di quanto non shouldthe monitor da studio. Spesso, le persone usano qualunque altoparlanti che possono avere in giro, o fare una scelta basata su qualcosa che hanno ascoltato e apprezzato in qualche altro in studio, senza in realtà fare la loro due diligence per trovare la soluzione migliore per la propria configurazione. Praticamente ogni decisione che prendiamo in registrazione, mixaggio, mastering e si basa su ciò che sentiamo attraverso i monitor, quindi ne vale la pena spendere un po 'di tempo e fatica per fare la scelta migliore possibile, quando si tratta di questo importantissimo pezzo di marcia!

Ive ha messo insieme alcune considerazioni chiave e suggerimenti per scegliere le migliori monitor per un setup studio. Anche se potremmo non essere sempre in grado di permettersi la nostra prima scelta quando si tratta di diffusori, ci sono molte opzioni eccellenti in qualsiasi fascia di prezzo, a patto che theyre ben abbinato alla camera e applicazione.

Various studio monitors.

Vari monitor da studio.

Precisione oltre il flash

Molti oratori di consumo sono stati progettati per rendere il tutto giocato su di loro suona bene, o almeno betterthey spesso pompano l'estremità alta e bassa per più grinta e lo studio sparklebut monitor sono progettati per uno scopo diverso. Essi devono essere il più neutrale possibile, per fornire l'ingegnere e mixer con un accurato, di riferimento non-hyped di ciò registrazioni e mix suonano simili, non solo in quella stanza, in quel momento, ma quello che theyll suona come su altri sistemi di riproduzione nonché . Si può essere tentati di scegliere il monitor che migliorano il suono, ma alla fine si suole servono loro scopo correttamente, e miscele saranno propensi a viaggiare poorlytheyll suonare bene come li fai, ma molto diverso rispetto ad altri sistemi di riproduzione che Non condividere la stessa qualità pubblicizzate come i monitor che hanno fornito il riferimento come i binari e il mix andavano giù.

Idealmente, quando ascolto monitor da studio, si dovrebbe evitare qualsiasi che hanno una drasticamente diverso balancethe differenza di suono tra buono, adatto, i monitor dovrebbero essere relativamente sottile. Se si può fidare dei monitor, si può fidare della miscela per suonare bene ovunque il suo udito.

Altoparlanti o cuffie

Un sacco di musica che ascolta al giorno d'oggi è fatto su le cuffie, dai telefoni di fascia alta-auricolari chiusi sono stati trovati negli studi, per gli auricolari economici che vengono con lettori di musica portatili di tutti i tipi. Durante la registrazione di voci partslike vivi e musicisti instrumentsthe acustiche naturalmente li usa come riferimento, e così potrebbe sembrare una buona idea per usarli durante tutto il processo, per tutto, dal monitoraggio alla miscelazione. Hanno abbattuto sui temi della dispersione del suono, e ottimi modelli possono essere avuto per un prezzo più moderato di altoparlanti di qualità comparabile.

Ma le cuffie dont sempre rivelare tutto ciò che dobbiamo sapere circa i nostri brani, e miscele realizzati esclusivamente su telefoni spesso dont tradurre anche quando udito da altri, dagli altoparlanti. Cellulari possono dare un senso fuorviante di quanto di fascia bassa è nel mix, che può provocare miscele bass-heavy o bass-timido. Grazie per l'isolamento dei canali stereo sinistro e destro per le orecchie sinistra e destra, rispettivamente, le cuffie offrono un'esperienza diversa rispetto relatori, dove i lati destro e sinistro del mix sono sentite da entrambe le orecchie.

The difference between speaker and headphone monitoring.

La differenza tra l'altoparlante e il monitoraggio in cuffia.

Accordi affollato, con un sacco di sottili elementi di sfondo, può sembrare molto più chiara in cellulari che saranno sugli altoparlanti. Poiché l'obiettivo è quello di finire con miscele che suonano bene su una vasta gamma di sistemi di riproduzione, l'approccio migliore è quello di mescolare in buoni, altoparlanti accurati, ma controllare il mix in cuffia pure.

Altoparlanti multipli per riferimento

La maggior parte degli studi professionali hanno più monitor Disponibile grosso paio, di solito muro-mountedfor alzare la musica, una coppia di console-top più piccolo, per chiudere l'ascolto per i dettagli, e spesso, coppia di fascia bassa ancora più piccolo, come riferimento per ciò che la musica potrebbe suonare come quando ascoltato in meno-che-ideale ambienti di ascolto dei consumatori. Se il budget lo consente, la sua sempre una buona idea avere un paio di monitor che vengono utilizzati per la maggior parte di ascolto, con altri che possono referenziati periodicamente un controllo di realtà.

I monitor a parete di grandi dimensioni davvero bisogno di essere installato con l'aiuto dell'analisi camera e apparecchiature di prova per la risposta veramente accurata, quindi se si può permettere solo un paio di veramente buono, migliori console monitor di medie dimensioni potrebbe essere il modo migliore per andare. Essi possono essere posizionati per consentire il monitoraggio near-field, dove l'ascoltatore è di circa tre metri dagli altoparlanti, che riduce al minimo fastidiosi riflessi da meno-che-perfetta acustica della stanza, fornendo un riferimento più preciso, pur offrendo una buona risposta ai bassi solido ( soprattutto da 8 woofer).

In near-field monitoring, the listener is positioned around three feet from the speakers.

Nel monitoraggio near-field, l'ascoltatore è posizionato a circa tre metri dagli altoparlanti.

Monitoraggio near-field

Oltre ad avere un sistema più grande disponibile per la consultazione occasionale, un paio di piccoli, spesso i diffusori single-driver sono spesso utilizzati per ottenere un senso di ciò che il mix suonerà come su apparecchi di riproduzione di fascia bassa. Lo standard per questo usato per essere un modello da Auratone, ma al giorno d'oggi qualsiasi altoparlante del computer farà.

Tradizionalmente, gli ingegneri utilizzati per prendere miscele in corso fuori a loro auto per controllarli sull'ambiente vettura stereothe dove molte persone avrebbero prima sentire le canzoni alla radio. In questi giorni, che l'esperienza del primo contatto sarebbe più probabile essere su un set di auricolari, in modo da avere un paio di cuffie a portata di mano è recommendeda anche buon paio di fascia alta (che probabilmente sarebbe comunque disponibile, come theyd essere necessari per il monitoraggio), e un set di auricolari, per il senso di ciò che la musica suonerà come a tutte quelle persone che passano la vita incollati ai loro lettori MP3.

Monitor attivi o passivi

Altoparlanti monitor sono disponibili in due varietiesactive e passiva. Monitor passivi tradizionali sono soli diffusori, che richiedono un amplificatore esterno. Più comune al giorno d'oggi, i monitor attivi hanno l'amplificazione incorporato nel cabinet (s). In teoria, se un altoparlante è attivo o passivo dovrebbe avere alcun effetto diretto sulla sua qualità o bilanciamento tonale, ma diffusori passivi, whichall altre cose di essere equalwill naturalmente essere leggermente meno costoso, richiede un po 'più di sforzo da parte del compratore di corrispondere loro di un amplificatore con le specifiche appropriate e potenza.

Active studio monitors: typical two-way, bi-amplified designs, front & back.

Monitor attivi da studio: tipico a due vie, disegni bi-amplificato, davanti

La maggior parte dei monitor da studio di piccole e medie imprese sono oggi attivi, e di solito bi-o tri-amplificati, con amplificatori incorporati separati per woofer e tweeter (e midrange, se applicabile). Questo approccio fornisce generalmente l'opzione migliore alimentazione per la progettazione, e assicura una corrispondenza appropriata tra amplificatore e altoparlanti, liberando l'acquirente di avere a che fare con considerazioni come impedenza e potenza di gestione. Nel complesso, un set di altoparlanti amplificati è probabilmente il modo migliore per andare in questi giorni per monitor da studio (dal vivo è un'altra cosa, ma non questo è la nostra preoccupazione qui).

La fascia bassa: posizionamento dei diffusori

Problemi di bassa frequenza sono spesso il più grande problema affrontato dagli ambienti di studio più piccoli. Le onde stazionarie (aka modalità camera) incongruenze nella risposta dei bassi a diversi frequenciesplague tutte le camere piccole e medie, e in cima a questo, il posizionamento specifico degli altoparlanti del monitor, in ogni stanza, può dare una risposta dei bassi imprecisa. Quando un progetto viene mescolato, spesso le decisioni come per bilanciare ed EQ sono fatte più per compensare per la camera e le questioni degli altoparlanti, che per le ragioni che dovrebbero essere madeto affrontare le questioni nel mix sé, non l'ambiente di ascolto. Queste scelte poi fare il mix suona peggio su altri sistemi di riproduzione, di nuovo, rendendo il mix travelpoorly.

Un aspetto di questo è placementtheres altoparlanti sempre più bassi, e di solito bassi più irregolare, a bootwhen i monitor sono collocati vicino ad un confine stanza, come contro un muro, invece di essere free-standing, come in cima alla console. Monitor da studio possono essere progettati per offrire il migliore, prestazioni più accurate in una posizione o l'altra, e se le opzioni di posizionamento sono predeterminati, per qualsiasi motivo, si dovrebbe verificare se una coppia particolare è progettato per offrire il miglior suono in tale ambiente. Molti oratori offrono filtro commutabile ed EQ per compensare il posizionamento: full-space sarebbe per console-top, posizionamento free-standing, mentre la metà-spazio sarebbe ottimizzare la risposta a parete-placement. Mentre può essere tentati di abusare di queste opzioni per aumentare la risposta dei bassi di un diffusore più piccolo, sarebbe a scapito di accuracyrefer torna Suggerimento # 1!

Different speaker placement options: L to R:  Full-space (free-standing); Half-space (wall); Quarter-space (corner).

Diverse opzioni di posizionamento degli altoparlanti: L a R:-space completo (free-standing); Half-space (muro); Quarter-space (angolo).


Different speaker placement options: Rear-panel settings to compensate for the different placements.

Diverse opzioni di posizionamento dei diffusori: impostazioni del pannello posteriore per compensare i diversi posizionamenti.

Il Very Low-end: Subwoofer

La maggior parte dei monitor di piccole e medie dimensioni, da 5/6 a 8 woofer, hanno una risposta dei bassi che tende a rotolare fuori da qualche parte tra 50-60 a 80-90 Hz o giù di lì (superiore per quei davvero piccoli diffusori satelliti). Se ritenete vostri monitor suono fantastico, ma sono un po 'troppo bassi timida, e non forniscono una sufficientemente buona di riferimento per quello che la fascia bassa del mix suonerà come su sistemi più grandi, alzare il EQ bassi, o spingere una console- top disegno contro un muro non sono buone soluzioni. Invece, l'approccio migliore sarebbe quello di aggiungere un subwoofer, che aumentare la risposta dei bassi dei diffusori principali, aggiungendo nell'ottava più bassa, di solito al di sotto di 80 Hz. La maggior parte delle riserve sono alimentati, e comprendono le connessioni per i diffusori principali insieme al crossover per re-indirizzare le basse frequenze al sub.

Dal momento che le basse frequenze sono sistema uditivo non directionalour so dire dove theyre proveniente FromOne subwoofer di solito è bene per una coppia stereo di monitor. Placement non è critica per quanto riguarda il campo stereo va, ma il sub deve essere collocato nella posizione della camera raccomandata (free-standing, a parete, ad angolo) in grado di fornire la più accurata risposta di fascia bassa. E ricordate, è un sub-woofer, non boosterit basso non dovrebbe essere aggiunta ai bassi questo è già lì, dovrebbe essere aggiunta nelle frequenze più basse che mancano dalla coppia di monitor principale!

Wrap-up

E su questo (basso) nota, Ill avvolgere questo pezzo. La scelta e la creazione di monitor da studio per il suono preciso più neutrale è probabilmente la cosa più importante qualsiasi ingegnere o produttore può farlo, quindi questo è un un settore in cui semplicemente non paga per tagliare gli angoli. Avere un ambiente ottimale di controllo farà tutto suona meglio, non solo in studio in sé, ma per gli ascoltatori di tutto il mondo wholl essere godendo le vostre produzioni musicali!

Joe is a musician, engineer, and producer in NYC. Over the years, as a small studio operator and freelance engineer, he's made recordings of all types from music & album production to v/o & post. He's also taught all aspects of recording and music technology at several NY audio schools, and has been writing articles for Recording magaz... Read More

Discussion

Want to join the discussion?

Create an account or login to get started!